Zuppa ne abbiamo?

Signori e signore.. oggi voglio condividere con voi un i’dea sana, semplice e naturale per un pranzo fuori porta gustoso e completo ma sopratutto adatto alle temperature ostili che ormai si fanno sentire sempre di più! Il mio scopo con questa ricetta veloce e facilissima è quella di fare in modo che voi lasciate sui bancali del supermercato quelle (comodissime) ma spesso non troppo affidabili zuppe pronte che si trovano in commercio!! Ecco allora la mia proposta per voi che vuole essere solo una BASE adattabile ai vostri gusti : come sempre parola d’ordine SPERIMENTARE E CREARE. Per la mia zuppa di verdure e cereali ho usato :

  • 1 zucchina grossa
  • 1 carota media
  • Avena (la quantità è abbastanza libera ma non andrei oltre i 50g per questa quantità di zuppa se no diventa troppa)

Per prima cosa lavate e tagliate a pezzetti la zucchina, pelate, lavate e tagliate a pezzetti la carota e metteteli a bollire in abbondante acqua fino a quando non saranno entrambe estremamente tenere in modo Foto 06-11-14 13 26 19da porgerle frullare e ottenere una crema non troppo densa ma nemmeno troppo liquida : quando sono pronte le verdure vi basterà frullarle con un pochino di acqua di cottura, se la crema risulterà troppo liquida vi basterà versarla in un pentolino antiaderente e cuocerla fino a che si sarà leggermente ristretta.
Mentre si cuociono le verdure dedicatevi all’avena (o altro cereale a vostra scelta), solitamente questo cereale necessità di un ammollo di due ore ma in mancanza di tempo potete semplicemente lessarlo per circa 40/50 minuti finché non vedrete che i chicchi cominceranno ad aprirsi lasciando intravedere il bianco dentro di essi; se invece lo lasciate in ammollo i tempi di cottura si ridurranno ma non temete.. il vero miracolo del cereale avviene subito dopo : una volta pronti zuppa e cereale uniteli insieme, mescolate per bene, aggiungete aromi a piacere o quello che la vostra creatività vi suggerisce e riponete tutta la notte in frigorifero a riposare ( io cucino la sera per portare il pranzo al lavoro il giorno dopo). A mezzogiorno riscaldate leggermente il piatto nel microonde e ad ogni assaggio ecco il miracolo : il cereale nella notte si sarà non solo amalgamato alla perfezione con la zuppa ma avrà anche assorbito la stessa diventando ancora più gustoso e fragrante.

Insomma.. un’ottima base su cui sperimentare no?

  1. Per tutti i benefici dell’avena e su come cucinarla al meglio vi rimando a questi due link :
    http://lorenzovinci.ilgiornale.it/rubriche/rubriche-menu/vitamina-a/item/zucchine.html
    https://dabelgyconamore.wordpress.com/2014/05/16/la-mia-rana-incrostata/
  2. Per tutti i benefici delle zucchine : https://dabelgyconamore.wordpress.com/2014/03/03/zucchine-la-nascita-di-un-nuovo-amore/
  3. e per le deliziose carote :https://dabelgyconamore.wordpress.com/2014/05/05/a-tutta-vitamina-c/
Annunci

2 Comments

Add yours →

  1. In questo modo cucino il grano saraceno ma in versione dolce…cinque minuti prima della fine della cottura aggiungo una tazza di latte di soia e a fine cottura marmellata/sciroppo d’acero/frutta. Il mattino seguente scaldo il tutto e voilà, la mia colazione preferita!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: