Non solo cantucci..

Stasera ho deciso di replicare un dolce che in toscana ho mangiato talmente tante volte che non potevo non replicarlo “ a modo mio”… di cosa parlo?? Ovviamente della torta della nonna!! Esatto.. nella mia amata toscana non ci sono solo deliziosi cantucci ma anche questo dolce , pur essendo tipicamente ligure è molto diffuso ed è composto da un involucro di pasta frolla ricoperto di pinoli e zucchero_MG_2773 al velo che nasconde un ripieno di golosa crema pasticcera.
Buonissimo eh… ma anche molto calorico!! Ahahah ecco allora la mia versione super deliziosa e salutare e da sole 245kcal per 100g contro le 350kcal di quella tradizionale!!! E vi assicuro che non sono 100kcal in meno di gusto ma anzi…!

Passiamo allora alla ricetta :

Per la frolla :

  • 250g di farina petra
  • 60ml di olio di semi
  • 100ml di latte vegetale
  • 10g di fecola di patate
  • 1 cucchiaino di cremor tartaro
  • 15g di truvia

Per prima cosa mescolate gli ingredienti secchi, poi aggiungete l’olio fino a completo assorbimento e infine incorporate il latte fino ad ottenere un composto compatto e non appiccicoso che passerete sul piano di lavoro per lavorarlo al meglio. Ottenuto un panetto morbido e liscio avvolgetelo nella pellicola trasparente e ponetelo in frigorifero almeno per un’ora.
Dedicatevi ora alla crema : ecco la mia crema pasticciera… SENZA UOVA!! ( è leggermente più liquida di quella normale ma ugualmente deliziosa)

  • 400ml di latte vegetale
  • 25g di fecola di patate
  • 10g di truvia
  • Buccia di mezzo limone

Per prima cosa mescolate gli ingredienti secchi direttamente in un pentolino, aggiungete poi il latte a filo continuando a mescolare per non far formare grumi. Ponete alla fine il pentolino sul fuoco e cuocete fino ad ottenere la consistenza cremosa tipica della crema pasticciera, eliminate la buccia del limone e lasciate raffreddare.

A questo punto componete la vostra torta : prendete la frolla e usatene 2/3 per foderare la teglia, bucherellate il fondo e versate la vostra crema pa_MG_2768sticciera. Stende il rimanente 1/3 dell’impasto fino ad ottenere un disco che deve ricoprire del tutto la vostra torta, bucherellate la parte superiore e cospargetela con pinoli o frutta secca a piacere. Cuocete per 50 minuti a 180° fate raffreddare e servite cospargendola di zucchero a velo!!

Insomma.. deliziosa e da mangiare a cuor leggero grazie a : truvia e al latte vegetale (https://dabelgyconamore.wordpress.com/2014/02/28/lo-sai-che-non-devi-rinunciare-nemmeno-al-latte/

 

Un abbraccio, Ale

Annunci

2 Comments

Add yours →

  1. Mi diresti cosa è la trevia…grazie ciao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: