Piccoli, verdi e dolcissimi…

ImmagineEcco.. “loro” sono un’altra piccola dimostrazione che nella vita non dovrei mai dire mai… ahahah fino a qualche hanno fa solo a sentirli nominare storcevo il naso e invece oggi… addirittura ci arricchisco l’insalata di farro!!! Di cosa parlo? Ovviamente dei piselli, così piccoli e così deliziosi e finalmente ho trovato un modo per mangiarli che adoro!! Ho capito in poche parole che quello che non mi piaceva assolutamente erano quelli precotti, si molto comodi da usare, ma pieni di additivi di ogni tipo a partire dal sale!! Per cui.. anche questi si cucinano da zero! In particolare questi sono quelli spezzati ; per cucinarli vi basterà pesare la quantità desiderata e considerare le seguenti proporzioni di acqua : 750ml di acqua ogni 100g di piselli, si immergono in acqua fredda si porta ad ebollizione e da quel momento si porta al minimo il fuoco, si copre il pentolino e si cuoce fino a consistenza desiderata, io ci ho messo 15 minuti circa per ottenerli teneri ma non molli.

I piselli oltre ad essere deliziosi sono ovviamente una fonte di benessere incredibile; sono innanzitutto dei legumi coltivati in tutto il mondo e particolarmente nei paesi asiatici, ne esistono di diverse varietà :

  1. Piselli nani
  2. Piselli mezza rama 
  3. Piselli rampicanti 
  4. Piselli mangiatutto

I piselli sono costituti dal 78% da acqua, 5,50% da zuccheri, 5% da fibre, proteine, carboidrati e, in piccolissima percentuale, da ceneri; i minerali sono invece calcio, sodio, fosforo, potassio, ferro, magnesio, zinco, selenio, rame e manganese.Buona la presenza di vitamine: vitamina A, vitamine B1, B2, B3, B5, B6, vitamina C, E, K e J; questi gli aminoacidi: acido aspartico e glutammico, alanina, arginina, cistina, glicina, isoleucina, leucina, lisina, prolina, serina, tirosina, treonina, triptofano e valina.

ImmagineCome le fave, sono adattissimi a persone con problemi di meteorismo, di colite e che non possono consumare fagioli e ceci. La presenza di vitamina C contribuisce a rafforzare le difese dell’organismo mentre il potassio ha proprietà diuretiche. L’acido folico e la vitamina B6 invece apportano benefici all’apparato cardiovascolare mantenendo quindi in salute cuore e vasi sanguigni. Studi recenti hanno poi dimostrato che il consumo di piselli aiuta a tenere bassi i livelli di colesterolo cattivo e la glicemia! Infine la clorofilla in essi contenuta stimola la produzione di globuli rossi ed apporta benefici al sistema immunitario.

Insomma.. mangiarli ci fa solo bene!! Un abbraccio, Ale

Annunci

2 Comments

Add yours →

  1. foodlovecouture 29 giugno 2014 — 13:51

    Hai pienamente ragione..io per anni ho evitato i piselli perché li associavo sempre a quelli in scatola.. Ora che ho scoperto che esiste un mondo oltre quelli, li metterei ovunque !!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: