La MIA paella.. <3

Amici e amiche stasera dalla mia cucina si va direttamente.. in Spagna!! Ecco la mia versione della paella de marisco, che non è altro che la versione integralmente a base di pesce del famoso piatto della cucina spagnola. ImmagineLa mia personale versione si caratterizza per la presenza di un ingrediente e per la mancanza di uno : l’uso del riso carnaroli biologico, comprato nel mio negozio di fiducia e di altissima qualità ( per i vari tipi di riso che la cucina italiana offre vi rimando a questo precedente post dove troverete un’altra ricetta un po, un bel po’ più light di questa ahah : https://dabelgyconamore.wordpress.com/2014/03/18/cremosita-in-rosa-e-verde/) e per la mancanza delle cozze a cui io, purtroppo, sono intollerante!! Insomma cominciamo con la preparazione? Per 4 persone innazitutto vi servirà :

  • 400g di riso carnaroli
  • 1,2l di fumetto di pesce
  • 300g di calamari (peso calcolato sul prodotto già pulito e tagliato a pezzi)
  • 4 scampi
  • 200g di gamberetti o mazzancolle
  • 1 cipolla
  • 8 cucchiai d’olio (circa 45ml)
  • 200ml di passata di pomodoro
  • Spezie : 2 bustine di zafferano, 1 cucchiaino di paprika dolce e 1 pizzico di peperoncino

ImmaginePer prima cosa fate il fumetto di pesce, fatelo in casa, non compratelo se potete : è facile da fare, è sano e genuino e potete controllare cosa mette dentro! Vi basterà riempire una pentola con abbondante acqua ( calcolate circa 3litri perché si asciugherà molto e a voi ne servirà 1 litro e 200, le dosi di brodo sono di 300 ml ogni 100g di riso) e buttarci dentro le teste dei gamberetti e delle cicale ad esempio che si adattano ( per il basso costo) alla perfezione a questo tipo di utilizzo.. fatelo cuocere per un’oretta circa a fuoco medio e poi filtratelo e avrete il vostro fumetto fatto in caso, salutare, senza grassi e con tutto il sapore dato dal pesce.
Dedicatevi nel frattempo a pulire il pesce; per prima cosa puliamo i totani(o i calamari) seguendo questi passaggi :

  1. Togliete il ciuffetto tenendo fermo il resto del calamaro come mostrato in figura Immagine
  2. Vi resterà un filamento tirando il quale estrarrete una pallina che contiene il dentino del totanoImmagine
  3. Ripulite poi l’interno dalle interiora sotto acqua corrente e infine tagliate ad anelli il corpo eliminando il piccolo ossicino che trovate all’internoImmagine

Tagliate i 4 scampi dalla parte della pancia,con le forbici, dalla coda fino ad arrivare alla testa in modo da far insaporire meglio il sugo e da facilitarvi poi nella loro apertura una volta cotti. Infine per quanto riguarda i gamberetti, semplicemente togliete la testa che userete per il fumetto di pesce e lasciate intatto tutto il resto ( coda e guscio per intenderci).

Finita la preparazione del pesce prendete la vostra paella e mettete l’olio, scaldatelo per un minuto e ponete i gamberi e gli scampi a cuocere per due minuto per lato, toglieteli e metteteli da parte su un piatto tenendoli in caldo. All’olio così insaporito aggiungete la cipolla tagliata il più finemente possibile e fatela imbiondire 5 minuti a fuoco dolce per non bruciarla, aggiungete i totani e fateli cuocere per 5/10 minuti in base alla grandezza. A questo punto aggiungete la passata di pomodoro, le spezie e mescolate facendo sobbollire il tutto a fuoco dolce per due minuti. A questo punto aggiungete tutto il fumetto di pesce ( 1,2 Litri) che avrete tenuto caldo nel frattempo e portate a bollore assaggiate e regolate di sale. Quando sarà arrivato a bollore aggiungete il riso disponendolo il più uniformemente possibile nella padella aiutandovi con un cucchiaio di legno. ATTENZIONE : da questo momento in poi non dovrete più mescolare il riso che dovrà cuocersi per assorbimento con il brodo. Cuocete per 8 minuti a fuoco vivo, poi abbassate a fuoco medio e cuocete per altri 10 minuti, quando mancano 5 minuti alla fine della cottura aggiungete di nuovo i gamberetti e gli scampi disponendoli già in modo da creare le porzioni giuste : insomma anche l’occhio vuole la sua parte 😉 Lasciate riposare due minuti in modo da far insaporire del tutto il riso e servite portando a tavola la stessa paella!

Questo piatto è completo e dal punto di vista nutrizionale è impeccabile : il riso e il pesce sono un abbinamento grandioso e azzeccato anche a livello digestivo e per quanto calorico ( siamo sulle 600kcal a porzione abbondante) si tratta di un piatto completo con un giusto apporto di proteine grassi e carboidrati, ognuno in maniera equilibrata e non eccessiva. Quindi mangiatela a cuor leggero.. magari meglio a pranzo che a cena 😉

Buon appetito a tutti 🙂

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: