SGARRA.. MA FALLO BENE!!

Stasera vi voglio parlare dello “sgarro settimanale”, quello tanto agognato in ogni “dieta” o come preferisco io.. in ogni regime alimentare.. perché a me il concetto di dieta proprio non piace, penso che non serva a molto adottare un regime restrittivo per qualche mese per dimagrire, ci fa male al fisico e alla mente..il segreto per me è mangiare bene e sano sempre, tutti i giorni.. e quando il fisico è alimentato con “carburante” giusto per tutto il tempo sa anche sopportare meglio del carburante “sbagliato”. 

Immagine

Quello che intendo dire è che dopo aver mangiato questo piatto, che è uno sgarro a tutti gli effetti a livello di calorie, di indice glicemico e quant’altro, se avete un regime alimentare sano non dovrete fare quei 30 minuti di corsa in più per smaltirlo.. il vostro fisico vi regala una sorta di bonus.. 🙂 un singolo piatto calorico non vi fa ingrassare come non vi farà dimagrire un singolo piatto “light” , è la costanza, in un senso quanto nell’altro a fare la differenza!! Ma per me lo sgarro non vuol dire mcdonald, vuol dire sempre e Comunque un piatto ricco, sano e con prodotti italiani gustosi e genuini.. per cui stasera : GNOCCHI ALLA SORRENTINA!! Ricetta per 5 porzioni : 
  • 1kg di patate
  • 1 uovo
  • 300g di farina 0 
  • 125g di mozzarella
  • Passata di pomodoro ( io ho usato 2 scatole di pelati cirio ma se usate pomodori freschi è ancora meglio) 
  • 100g di grana padano ( se volete, io non l’ho messo)
  • 1 pizzico di noce moscata
Per prima cosa lessate le patate (ci vorranno circa 40 minuti, ricordatevi di cuocerle a freddo cioè di metterle nell’acqua freddar accendere il fuoco non vanno aggiunte all’acqua bollente), ancora calde pelatele (ma se non avete tempo potete anche non farlo perché la buccia rimarrà nello schiaccia patate) schiacciatele con lo schiaccia patate e mischiate il composto con la farina e l’uovo fino ad ottenere un composto lavorabile a mano. Aggiungete farina se è troppo appiccicoso, purtroppo le dosi sono indicative perché dipende da quanto amido è contenuto nelle patate ( e quindi quanto sono umide). Formate i vostri gnocchi e cuoceteli in abbondante acqua salata e bollente per un paio di minuti a questo punto mettete gli gnocchi in una terrina o in singole cocottine monoporzione aggiungete la salsa, la mozzarella tagliata a cubetti e cuocete a 250° a grill caldo in modo da far sciogliere per bene la mozzarella. 
Penso sia uno dei piatti più buoni e semplici della nostra tradizione, per cui se volete concedervi un piatto sfizioso non buttatevi come al solito nel primo mcdonald che incontrate, fatevi qualcosa di buono che vi gratifichi ma che vi faccia anche bene!! 
 
Buona serata a tutti, Ale
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: